Gruppo 25 aprile

Piattaforma civica (e apartitica) per Venezia e la sua laguna

Low turista low – by Sandra Cywis Glezer

Nella posta del gruppo abbiamo ricevuto questa poesia di denuncia, e l’abbiamo tradotta in italiano perché viviamo anche noi quello che vivono i residenti di altre città d’arte.

L’autrice è Sandra Cywis Glezer e vive a Barcellona.

Per accompagnare il suo testo abbiamo scelto una prima pagina del 3 luglio 2017 (articolo di Manuela Pivato): la manifestazione “MiNoVadoVia”.

Low cost
low level
low low low
Y te vienes aqui
a la ciudad de Gaudí
a comprar a gastar
y hasta un poco a pasear.
Pero lo que te importa
es el selfie
son las stories
lo que otros vean
donde has estao y hasta comprao.
No te importa la ciudad
ni el arte ni el saber estar
te da lo mismo
París, Venecia que Roma
sólo son otras Vi
en tu floja memoria.
No te importa el local
ni lo que hace
ni adonde va.
Los arrasas con tus bolsas de compras
los pisoteas en su mercado
los arrinconas con tus palos de selfie de mierda
vamos… los jodes por todos lados.
Para tí querido low turista
no somos más que arenisca
somos el fondo de tus fotos
que ni el mejor fotochop ha podido sacar de vista.
Y tú, sólo por hoy
recuerdalo si puedes
eres nuestro pozo de petróleo
y que lo sepan hasta tus fieles.
E tu vieni qui
alla città di Gaudí
a comprare a spendere
e a passeggiare un po’.
Ma quello che ti importa
è il selfie
lo storytelling
quello che altri vedono
dove sei stato e cosa hai comprato.
Non ti importa della città
né l’arte né il saperci stare
Per te sono la stessa cosa:
Parigi, Venezia o Roma
sono solo altre “visto”
nella tua floscia memoria.
Non ti importano i residenti
né quello che fanno
né dove vanno.
Li spiani con le tue borse di acquisti
li calpesti nel loro mercato
li arpioni con i tuoi pali di selfie di merda .
Per te caro low turista
non siamo più che granelli di sabbia
siamo il fondale delle tue foto
che nemmeno il miglior fotoshop ha potuto eliminare.
E tu, solo per oggi
ricordalo se puoi
sei il nostro pozzo di petrolio
e che lo sappiano anche i tuoi fedeli.

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Low turista low – by Sandra Cywis Glezer

  1. angelo marzollo in ha detto:

    le mie felicitazioni per aver scelto e pubblicato questo testo, così vero, così attuale ovunque

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...