Gruppo 25 aprile

Piattaforma civica (e apartitica) per Venezia e la sua laguna

Archivi per il mese di “aprile, 2015”

5 candidati in uscita dalla lista Casson. Comunicato stampa 30 aprile 2015

BREAKING NEWS ore 16.20

Al comunicato stampa aderisce anche Elisabetta Lombardi che, dopo aver appreso dai Social la notizia, ha immediatamente rinunciato alla candidatura, venendo meno quei presupposti per cui si era resa disponibile: una lista civica, appunto, formata da persone digiune di politica, ma piene di impegno civico.

COMUNICATO STAMPA

Venezia, 30 aprile 2015

Facendo nostre le istanze del Gruppo 25 Aprile, in rappresentanza del quale ci eravamo candidati alle elezioni comunali di Venezia, abbiamo deciso a malincuore ma concordemente di rassegnare la nostra rinuncia alla candidatura all’interno della lista Casson.

La scelta del Senatore Felice Casson – con cui abbiamo condiviso un percorso di campagna elettorale importante e intenso – di inserire nella lista “civica” come capolista il suo “ex” antagonista alle primarie Nicola Pellicani, scavalcando Giovanni Pelizzato, ha colto del tutto di sorpresa sia noi che gli altri candidati della lista essendo stato presentato come un fatto compiuto solo alla mattina di lunedì quando sono iniziate le raccolte delle firme per la presentazione delle liste. Questo gesto è apparso subito, sia a noi che a tutta la piattaforma civica, come una beffa che ha fatto venire meno la fiducia riposta in Casson. Pur non avendo nulla di personale nei confronti di Pellicani, siamo convinti che la mossa di inserire, all’ultimo momento, l’ex sfidante come capolista sia stata non solo scorretta nel metodo ma anche sbagliata nei contenuti. Pellicani infatti, nel corso delle primarie, aveva manifestato idee profondamente divergenti rispetto a quelle di Casson, e in particolare del tutto indifferenti alla città storica e alla laguna. L’inserimento di Pellicani, avvenuto con i metodi della peggiore politica e con motivazioni grigie, è per noi un atto di snaturamento della lista civica che, per coerenza con lo spirito che ha mosso il Gruppo in questi mesi, non possiamo accettare e da cui intendiamo prendere le distanze.

Il nostro impegno civico quindi continuerà fuori lista da dove saremo attivi con proposte e vigileremo perché la città di Venezia abbia degli amministratori degni del suo nome e degni della sua Storia.

Carlo Beltrame, Veronica Scarpa, Nicola Tognon, Selina Zampedri

Selina ZampedriSelina

30aprileCarloBeltrameCarlo

30aprileNicola Nicola

30aprileVeronicaScarpaVeronica

Con l’adesione di:

Elisabetta Lombardi

30aprileElisabettaLombardi

Annunci

Comunicato stampa: Elezioni 2015, appuntamento al secondo turno

28aprilevs25Aprile

Venezia, 28 aprile 2015

In punta di piedi e senza “rabbia” o polemiche, ma con il fair play che ad altri è mancato, il Gruppo25Aprile in quanto tale esce da una campagna elettorale che era partita bene e si è incagliata nelle sabbie mobili della vecchia politica, ferma restando la libertà degli iscritti di “correre” a titolo individuale nelle singole liste in cui riterranno di farlo, senza l’appoggio del gruppo e senza poterlo rappresentare.

Le ultime 48 ore sono state caratterizzate da colpi bassi e colpi di scena che andavano innanzitutto comunicati, argomentati e spiegati, per poter essere capiti dall’opinione pubblica, dai nostri iscritti e dai quattro candidati che avevamo deciso di prestare alla politica, pur consapevoli del rischio di esserne fagocitati.

Come gruppo abbiamo provato a portare, nel corso di questi dodici mesi, un metodo partecipato e un contributo di idee, proposte e soluzioni che nelle ultime settimane sono state discusse nel corso di tre incontri pubblici con il candidato Sindaco che ci sembrava potesse dare garanzie di rottura con il passato recente e con i vecchi metodi che hanno portato la città nello stato in cui si trova. Dal punto di vista etico e dal punto di vista del bilancio che saremo tutti chiamati a risanare come contribuenti, ci sembrava nostro dovere di cittadini provarci, pur consapevoli di tutte le difficoltà e delle critiche a cui ci saremmo esposti, nel prendere posizione.

Le condizioni che avevano portato a questa scelta, per la quale abbiamo già pagato un prezzo elevato, sono venute meno ieri 27 aprile con la presentazione della lista del candidato Sindaco in cui i nostri quattro candidati si sono ritrovati come capolista una personalità (ex avversaria alle primarie) di cui non si era mai parlato fino al giorno prima e che nel corso delle primarie aveva espresso una visione della città per molti versi antitetica rispetto alla nostra.

Nel tentativo di ricucire lo strappo, una riunione con tutti i candidati, il nuovo capolista e il candidato Sindaco si è tenuta oggi 28 aprile. Nonostante la buona volontà dei presenti e la durata della riunione, che si è prolungata oltre il previsto proprio per esplorare tutte le piste possibili, lo strappo non è stato ricucito perché non è tanto una questione di persone quanto di metodo e di fiducia che è venuta meno e nel modo più inaspettato, dal nostro punto di vista.

Essendo venute meno le premesse di trasparenza e di rinnovamento che erano state fin qui mantenute, il Gruppo25Aprile in quanto tale ritira il suo appoggio alla lista Casson, il cui capolista è stato cambiato in questo modo assurdo e nel quale non ci riconosciamo, fermo restando che i singoli candidati renderanno note in totale autonomia le loro decisioni individuali.

Appuntamento al secondo turno (ballottaggio), che a questo punto ci pare probabile e anche auspicabile.

28aprile2015

Comunicato stampa, 28 aprile 2015

25Aprile RiveGauche

Con riferimento agli striscioni che sabato 25 aprile sono apparsi sulle due rive del Canal Grande con la scritta “FELICE 25 APRILE” di colore verde laguna su campo bianco, e che la stampa locale ha attribuito al nostro gruppo, si ritiene utile osservare quanto segue:

  1. La scritta si componeva di una data a noi cara in quanto richiama il nome che ci siamo dati come gruppo ma anche e soprattutto San Marco e la festa della liberazione ; associata alla parola « FELICE » poteva sicuramente prestarsi a varie interpretazioni bene augurali .
  2. A nostro modo di vedere, la stampa ha semplicemente fatto il suo mestiere (diritto di cronaca) nel pubblicare la foto e suggerire una delle quattro possibili interpretazioni, tutte legittime e non offensive, che di quella scritta potevano essere date.
  3. Il fatto che fra i candidati Sindaco possa essercene uno il cui nome di battesimo è anche aggettivo nulla toglie al fatto che nella ricorrenza del 25 aprile i veneziani abbiano il diritto di augurare un felice 25 aprile ai loro concittadini e agli ospiti che in quel giorno di festa affollano la città ;
  4. Affermare il contrario equivarrebbe ad abolire dal dizionario l’aggettivo « felice » per la durata della campagna elettorale, con il risultato di renderla ancora più triste di quanto non sia, agli occhi di molti.
  5. A quanto ci consta, il colore della campagna elettorale di quel candidato Sindaco è il rosso veneziano, mentre gli striscioni riportavano una scritta verde su campo bianco.
  6. Il Gruppo25aprile confida pertanto nel buon senso, nel senso della misura e nel senso dell’umorismo di tutti, rinnovando un augurio di felice 25 aprile alla stampa locale, nazionale e internazionale.

 

Il portavoce

Marco Gasparinetti

24 aprile 2015: Diamo un Futuro a Mestre

MestreVenerdi 24 aprile, alle ore 17.30

Centro culturale S.ta Maria delle Grazie (Via Poerio 32, Mestre)

Incontro pubblico con Felice Casson

organizzato dal Gruppo25Aprile

Moderatore:

Marco Gasparinetti

Proposte, domande e risposte sui seguenti temi, che verranno introdotti dai relatori designati:

Nicola Tognon: “Sicurezza e decoro come premesse necessarie per il rilancio di Mestre e del suo tessuto commerciale”;

Miriam Bruson: “Fare impresa a Mestre”;

Andrea Bortoluzzi (Basket Mestre): “Fare sport a Mestre”;

Selina Zampedri: “La mobilità acquea Mestre-Venezia: prospettive e proposte per il futuro”.

L’incontro è aperto a tutti, senza distinzione di affiliazione o credo politico; per dare spazio alla partecipazione attiva del pubblico, ad ogni relazione farà seguito una sessione di domande e proposte al candidato Sindaco Felice Casson.

Credits foto:

Nicola Tognon. Nella seconda foto, la Chiesa di San Girolamo (la più antica di Mestre: edificata nel 1269, sul luogo in cui sorgeva la cella di un eremita, all’interno della cerchia di mura di Castel Nuovo).

MestreSanGirolamo

26 aprile 2015: Diamo un Futuro alle nostre Isole?

Burano byTagliapietra

Incontro pubblico con il Senatore Felice Casson,

organizzato dal Gruppo25Aprile

Palazzo da Mula (Murano)

26 aprile 2015 alle ore 15

Moderatore:

Marco Gasparinetti

Relatori:

Stefano Bravo e Saverio Pastor: “Tutela e promozione dell’artigianato tipico lagunare”.

Francesco Zane (Burano): “La rinascita dell’Arcipelago Torcellano”.

Carlo Beltrame: “Il futuro delle isole dimenticate della Laguna”.

Cesare Peris: “Diritto alla mobilità e Parco Laguna Nord”.

Lucia Cimarosti: Murano cambia; produttività e vita in isola.

Credits foto:

Alessandro Tagliapietra

L’incontro è aperto a tutti, senza distinzione di affiliazione o credo politico; per dare spazio alla partecipazione attiva del pubblico, ad ogni relazione farà seguito una sessione di domande e proposte al candidato Sindaco Felice Casson, che ringraziamo per avere accolto l’invito.

25 aprile 2015: primo compleanno. Festeggiamo?

riva schiavoni..e certo che festeggiamo, ma un giorno solo non basterà, visto il cammino già percorso. Calendario provvisorio dei festeggiamenti operosi:

Venere 24 aprile alle ore 17.30, Santa Maria delle Grazie (Mestre)

Incontro pubblico con Felice Casson, candidato Sindaco

Proposte, domande e risposte sui seguenti temi, che verranno introdotti dai relatori designati:

Nicola Tognon: “Salute, sicurezza e decoro come premesse necessarie per il rilancio della Civitas mestrina”;

Miriam Bruson: “Fare impresa a Mestre”;

Guglielmo Feliziani (Presidente Basket Mestre): “Fare sport a Mestre”;

Selina Zampedri: “La mobilità acquea Mestre-Venezia: prospettive e proposte per il futuro”.

Sabo 25 aprile alle ore 20, Ristorante al Giardinetto (Venezia LIDO)

Cena di festeggiamento del primo anno di attività del gruppo:

NB prenotazione obbligatoria via email (per chi non l’avesse ancora fatto)!

Costo della cena completa, bevande incluse 50 euro; i posti disponibili sono 50 e le prenotazioni verranno chiuse al raggiungimento del 50° iscritto.

Come prenotare? Srivendo una email a: 25aprile2015@gmail.com

Domenega 26 aprile alle ore 15, Palazzo da Mula (Murano):

Incontro pubblico per le isole della LAGUNA NORD:

Relatori:

Stefano Bravo e Saverio Pastor: “Tutela e promozione dell’artigianato tipico lagunare”.

Francesco Zane (Burano): “La rinascita dell’Arcipelago Torcellano”.

Carlo Beltrame: “il futuro delle isole dimenticate della laguna”.

Cesare Peris: “Mobilità acquea e Parco Laguna Nord”.

Rio dei Vetrai

Su questa pagina troverete gli aggiornamenti eventuali, ma nel frattempo segnatevi le date: per festeggiare il nostro primo compleanno, lo sforzo organizzativo è considerevole (tre eventi in tre giorni). Contiamo su di voi per il passa-parola affinché la partecipazione sia all’altezza delle energie profuse, a titolo assolutamente gratuito, da tutte le persone che stanno contribuendo all’organizzazione dei tre eventi, alle quali va fin d’ora (a titolo di acconto) il più sentito dei ringraziamenti!

Navigazione articolo