Gruppo 25 aprile

Piattaforma civica (e apartitica) per Venezia e la sua laguna

Archivio per la categoria “#Dicono di noi (rassegna stampa)”

Dicono di noi: rassegna internazionale

Se l’attenzione dei mass media nazionali e internazionali è un indice di credibilità e affidabilità, o almeno di una qualche capacità di comunicare in modo comprensibile temi complessi, queste ultime settimane sono state per noi ricche di soddisfazioni.

Per non perderne traccia vi proponiamo qui i “link” per vedere o rivedere i servizi che ci sono stati dedicati da importanti reti televisive in Francia, Svizzera e Germania, indicando anche quando sono andati in onda e segnalando la parte che ci riguarda più direttamente.

Das Erste (Germania, primo canale della televisione pubblica ARD) 2 ottobre:

https://www.daserste.de/information/politik-weltgeschehen/report-muenchen/videos/report-muenchen-venedig-100.html

France 2 (il primo canale della televisione pubblica francese) 13 settembre in prima serata, a partire dal 12° minuto:

Radiotelevisione Svizzera Italiana (RSI) 16 agosto, a partire dal 5° minuto:

https://www.rsi.ch/play/tv/falo/video/turismo-molesto-ripuliamo-il-mondo?id=10737026

In questi ultimi due anni abbiamo lavorato anche con:

la BBC1 (in prima serata), il canale franco-tedesco ARTE,  il primo canale della televisione russa, quella svedese e Al Jazeera.

In arrivo ci sono altre interviste. Ne pubblicheremo qui i link, per conservare in qualche modo memoria del lavoro svolto: trattandosi di televisioni nazionali, dietro ad ogni minuto andato in onda ci sono spesso ore e ore di riprese, che vengono poi “tagliate” e montate a livello centrale.

Un caloroso GRAZIE ai giornalisti che nel raccontare Venezia hanno cercato di andare oltre la superficie, e ci sono a nostro parere riusciti, con il loro lavoro di inchiesta e di approfondimento:

Karl Hoffmann, giornalista pluripremiato in Germania, per la trasmissione “Report” (Das Erste);

Nolwenn Hervé e tutta la squadra di “Envoyé spécial” (France 2);

Flavia Baciocchi, per la Radiotelevisione Svizzera Italiana;

Lisa Braito per ProSieben (rete nazionale privata tedesca), il cui link non è fruibile in Italia per questioni legate ai diritti di autore.

Il nostro incontro fra realtà mediterranee, sulla stampa greca

Traduzione di Francesca Ranieri

Venezia. Una nuova parola viene usata negli ultimi tempi dalle aziende che sono attive nel campo del turismo, per descrivere l’evoluzione del turismo di massa in un grosso problema per gli abitanti dei centri storici. Si tratta dell’”iper turismo”, una situazione che minaccia non solo la vita di tutti i giorni degli abitanti delle destinazioni estremamente popolari, ma anche la stessa particolare “identità “della città, che i turisti dovrebbero desiderare di conoscere. Prime tra queste città con i problemi maggiori, Amsterdam e Venezia.

Rappresentanti di Venezia e di altre cinque città con grandi flussi turistici, Corfù, Rodi, Santorini, Dubrovnik e Pafos si sono incontrati venerdì 13 aprile per discutere sulle tattiche da adottare per trattare un gran numero di visitatori.

Da Corfù hanno partecipato rappresentanti dell’Associazione Culturale “San Giacomo” e un membro del Ministero delle Antichità Tenia Rigaku. L’incontro era una iniziativa del Gruppo 25 Aprile, che si batte contro il sovraffollamento di Venezia e ha organizzato il primo incontro su scala mediterranea.

Rappresentanti di simili organizzazioni sono arrivati a Venezia per condividere le esperienze e le loro strategie per affrontare l’impatto del turismo di massa sulle popolazioni locali.

La discussione ha avuto come scopo di aiutare le città a condividere esperienze e priorità con l’obbiettivo a lungo termine di lavorare insieme per combattere il turismo iperbolico (esagerato), come dicono i rappresentanti del Gruppo 25 Aprile.

Venezia: ogni anno un nuovo record:

Recentemente sono stati pubblicati nuovi dati sul turismo record nel 2017 a Venezia. Più di 9 milioni cinquecento mila persone hanno visitato la città nel 2017, segnando un amento dell’8% sui numeri di visitatori dell’anno precedente, secondo i dati pubblicati. Nel frattempo, i dati turistici per l’intera regione del Veneto sono di 19 milioni, un aumento simile alla situazione dell’anno precedente.

Quando si tratta del turismo nella regione del Veneto, diventa naturale parlare di record”, ha detto l’assessore regionale al turismo Federico Caner, nella presentazione dei numeri in aumento il giovedì santo. Ha aggiunto che i dati precedenti per i primi tre mesi del 2018 suggeriscono che la tendenza continuerà per tutto quest’anno.

Comunque non tutti gli aumenti sono uguali. Gli imprenditori locali si lamentano che i turisti spendono i loro soldi in negozi di souvenir economici o in cibo da asporto mentre nei negozi tradizionali e i ristoranti l’importo totale che spendono i turisti è aumentato solo del 5,7%, percentuale che dimostra che ad un numero maggiore di visitatori corrisponde un potere d’acquisto inferiore.

Allo stesso tempo, il turismo di massa ha fatto aumentare gli affitti per gli alloggi della città, facendo andare via molte famiglie.

Negli ultimi anni, i Veneziani frustrati se ne sono resi conto, spesso protestando contro il sovraffollamento e il sindaco Luigi Bugnaro ha fatto della lotta all’iper turismo una priorità.

Ha introdotto misure che vanno dalla promozione dei luoghi meno frequentati della città all’installazione di conta persone nei pressi dei monumenti più popolari, così come politiche di priority per i locali sui mezzi pubblici acquei. In estate, l’ufficio del sindaco ha proibito nuovi appartamenti turistici ma anche nuovi negozi di cibo d’asporto (con l’eccezione delle gelaterie), nel centro storico.

Ma le critiche sostengono che sia ormai troppo tardi e che queste politiche non bastano.

Un altro incontro fra le sei mete turistiche mediterranee è stato già programmato per ottobre a Corfù, con lo scopo “di creare una rete e azioni comuni per cercare di difendere ciò che rappresentiamo”.

Fonte:

http://enimerosi.com/details.php?id=21125#.WtXzqeOaiTA

Rassegna Stampa per te, “Fiore di Cactus”

A te che nei primi due anni di vita del gruppo dirigevi “in incognito” il nostro ufficio stampa, con il nome di battaglia che ti eri scelta: “Fiore di cactus”,

a te che ci hai spiegato come fare una rassegna stampa e probabilmente continui a farla anche lassù, seduta su una nuvola, con il tuo sorriso ironico a cui non sfugge mai nulla.

A te che ci passavi di nascosto i dispacci ANSA riservati ai professionisti della comunicazione, perché tu lo eri mentre noi stavamo solo “imparando il mestiere sul campo”;

a te che non ci hai mai fatto mancare un consiglio, una “dritta”, una battuta, a te che quando facevamo le ore piccole sui nostri comunicati stampa a 4 mani come certe sonate per pianoforte mi scrivevi da Milano: Dormi! Qualcuno ti tolga le pile!”

A te che eri in prima fila con noi quando raccoglievamo le firme per fermare lo scavo del Contorta, a te che hai condiviso con noi le prime vittorie del gruppo e dai primi “trafiletti” sulla stampa locale ci hai portato agli onori dei quotidiani nazionali;

a te che una sola volta non hai risposto ai miei messaggi: fine marzo 2017, il messaggio era “buongiorno Francesca, come va?” e quel silenzio aveva le sue terribili ragioni;

a te che hai combattuto come una leonessa contro un male oscuro che cinicamente porta il nome di un segno zodiacale.

A te che adesso ci guardi dall’alto verso il basso mentre sfogli il Corriere dell’Aldilà e il Los Angeles Times (los angeles quelli veri, con ali aureola e accessori vari), dedichiamo questa cosa di cui ci hai insegnato anche il nome (“rassegna stampa”). Se vorrai darci un’occhiata e correggere gli eventuali refusi come facevamo via posta elettronica, adesso ti basterà scatenare un fulmine o una saetta.. dritta al bersaglio come sempre. La rassegna stampa di questa settimana intensa la dedichiamo

a te che ci hai visti nascere e sarai felice di vedere la strada che abbiamo fatto continuando il percorso iniziato insieme, nel 2014;

a te che avevi visto giusto: noi non ci arrendiamo, questo gruppo è diventato una calamita che attira le energie migliori e a qualcuno la cosa potrà anche dare fastidio ma insieme avevamo messo in conto anche questo. Se vuoi farti una risata lassù da dove ci leggi, pensa che qualcuno ci ha addirittura accusati di aver ricevuto un finanziamento di 30.000 euro per le nostre attività “sovversive” dell’ordine basato sulla monocultura turistica e lo sfruttamento della città. Già immagino le risate che ci faremmo insieme in questo momento, se tu fossi ancora qui con noi, ma a smentire i propagatori di bufale ci ha già pensato il presunto erogatore del generoso quanto inesistente finanziamento, con questa comunicazione scritta:

In riferimento all’articolo apparso lo scorso 14 aprile .. per correttezza nei vostri confronti desidero  precisare che il Consiglio d’Europa non ha finanziato  l’incontro svoltosi presso l’Ateneo Veneto lo scorso 13 aprile « Mediterraneo orientale: realtà civiche a confronto ».

A te che i colleghi e amici milanesi ricorderanno con una messa a Milano, domani alle 12.30 nell’anniversario della tua scomparsa, noi veneziani dedichiamo questa rassegna stampa perché chi vive nel ricordo degli amici e dei compagni di battaglie è più vivo di chi vegeta nella mediocrità, nei tradimenti e nelle coltellate alla schiena, nell’avidità che diventa malattia minacciando Venezia dall’interno, allo stesso modo di quel male oscuro che ti ha portato via, disgregandone il tessuto sociale.

Un bacio da tutti noi, Francesca Palermo Patera, e strizzaci l’occhio da lassù ogni tanto: della tua intelligenza, della tua generosità e  della tua empatia abbiamo ancora bisogno.

Marco Gasparinetti, 18 aprile ’18

 

Rassegna stampa 9 -18 aprile 2018

 

  • Greece

http://enimerosi.com/details.php?id=21125#.WtXzqeOaiTA

http://www.kerkyrasimera.gr/index.php/el-gr/topika/koinonia/item/11616-sti-venetia-gia-tin-idrysi-diktyou-katoikon-poleon-tis-unesco-o-politistikos-syllogos-san-giacomo-o

http://enimerosi.com/details_en.php?id=21169

https://www.rodiaki.gr/article/388048/apo-ton-toyrismo-ston-ypertoyrismo-posothta-enantion-poiothtas

  • Croatia

http://www.dubrovniknet.hr/novost.php?id=60871#.WuI8eX8uDbi

  • Italy

http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2018/04/04/news/la-carta-delle-citta-del-gruppo-25-aprile-1.16674332?ref=search

http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2018/04/09/news/citta-del-mediterraneo-unite-per-farsi-sentire-1.16694947?ref=search

http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2018/04/13/news/il-mediterraneo-stremato-dai-flussi-1.16711454?ref=search

http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2018/04/14/news/turismo-di-massa-sull-acqua-realta-mediterranee-a-confronto-1.16715335?ref=search

  • International in French:

https://fr.express.live/2018/04/15/390000-habitants-et-400-000-lits-airbnb-le-tourisme-de-masse-detruit-la-mediterranee

https://www.msn.com/fr-be/actualite/monde/390000-habitants-et-400-000-lits-airbnb-le-tourisme-de-masse-d%C3%A9truit-la-m%C3%A9diterran%C3%A9e/ar-AAvRI3H

 

  • International in English:

https://www.thetimes.co.uk/article/tourist-hotspots-dubrovnik-rhodes-santorini-corfu-paphos-in-cyprus-and-venice-fight-airbnb-deluge-j8b9n3npz

https://www.thelocal.it/20180413/venice-record-tourism-meeting-mediterranean-greek-croatian-cities-overcrowding

 

  • International in Dutch:

https://nl.express.live/2018/04/13/390000-inwoners-maar-400000-airbnb-bedden-massatoerisme-vernietigt-het-mediterrane-gebied

http://newsmonkey.be/article/87928?utm_source=Facebook&utm_campaign=SocialMedia&utm_medium=PostContent

 

Gasp

Dicono di noi 2018.. rassegna stampa e video, prima parte

http://www.veneziatoday.it/cronaca/bando-aiuto-residenzialita-venezia-gruppo-25-aprile.html

6 febbraio NV

6 febbraio 18 Gazz

Corriere 4 gennaioNV 4 gennaio

19 gennaio NV

19 gennaio Vera

19 gennaio Corriere

 

28 dicembre 17

28 gennaio 18 Corriere

..e di noi si parla anche all’estero:

https://www.theguardian.com/world/2018/jan/22/venice-authorities-step-in-after-four-tourists-charged-1000-for-meal

http://www.bbc.com/news/world-europe-42772609

http://www.bbc.co.uk/programmes/p05vrl0j

https://edition.cnn.com/travel/article/venice-tourist-trap-restaurants/index.html

https://www.thetimes.co.uk/article/restaurant-rip-off-merchants-of-venice-exposed-gc9gdq9sd

https://www.n-tv.de/reise/Ein-Ratgeber-fuer-die-Lagunenstadt-article20253364.html

https://www.elplural.com/politica/2018/01/23/cuenta-de-infarto-unos-estudiantes-venecia-1143-euros-por-comer

https://www.ouest-france.fr/leditiondusoir/data/17209/reader/reader.html#!preferred/1/package/17209/pub/24748/page/5

http://www.7sur7.be/7s7/fr/31482/Le-meilleur-du-web/article/detail/3353087/2018/01/25/1-100-euros-factures-a-quatre-touristes-pour-de-simples-steaks-a-Venise.dhtml

http://www.gazzettaitalia.pl/pl/karnawal-w-wenecji-instrukcja-obslugi/

 

..la rassegna stampa di queste prime settimane dell’anno è particolarmente copiosa, gli esempi che seguono possono darne un’idea:

http://www.ansa.it/veneto/notizie/2018/01/20/venezia-bistecche-e-frittura-1100-euro_2490ee99-58e4-4877-bf36-eda8ed61ed27.html

http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2018/01/20/quattro-bistecche-una-frittura-conto-euro-venezia_0QBD9xCwcTbmO30zWGj5tJ.html

http://www.veneziatoday.it/cronaca/nuovo-albergo-cubo-piazzale-roma.html

http://www.repubblica.it/cronaca/2018/01/21/news/_maxiconto_turisti_venezia-186988419/

http://corrieredelveneto.corriere.it/venezia-mestre/cronaca/18_gennaio_22/maxiconto-venezia-turisti-giapponesi-sporgono-denuncia-d95d999a-ff7e-11e7-b075-9a7e00374ecb.shtml

http://www.veneziatoday.it/cronaca/brugnaro-conto-ristorante-violazioni.html

http://www.repubblica.it/cronaca/2018/01/24/news/venezia_multa_da_20_mila_euro_all_osteria_col_conto_da_oltre_1_100_euro_per_4_bistecche_e_un_fritto-187193497/

http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2018/01/24/news/venezia-vigili-all-osteria-da-luca-maxi-multa-da-20-mila-euro-1.16390863

http://corrieredelveneto.corriere.it/venezia-mestre/cronaca/18_gennaio_22/maxiconto-venezia-turisti-giapponesi-sporgono-denuncia-d95d999a-ff7e-11e7-b075-9a7e00374ecb.shtml

http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2018/01/22/news/ecco-la-prova-della-frittura-pagata-1-143-euro-indagine-della-finanza-1.16383498

https://www.vvox.it/2018/01/04/venezia-gruppo-25-aprile-pronti-a-correre-contro-brugnaro/

..e quella di fine anno ci ha riservato un paio di citazioni sulla stampa nazionale e internazionale:

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2017/12/30/venezia-telecamere-e-semafori-contro-i-turisti-mordi-e-fuggi18.html

https://www.thetimes.co.uk/article/venetians-vexed-by-estate-agency-engel-and-volkers-sell-up-notes-mlmd0mt6n

http://corrieredelveneto.corriere.it/venezia-mestre/cronaca/17_novembre_25/pioggia-manifestialla-prima-fenicebasta-alberghi-venezia-vuole-vivere-c20db3b2-d1af-11e7-a2a9-2c18c4fdfd63.shtml

 

 

 

 

#SantaFosca Breaking News – comunicato stampa del Patriarcato

4 ottobre (San Francesco d’Assisi)

“In riferimento agli sviluppi della questione in oggetto si comunica che, analizzata la documentazione in possesso della Diocesi e sentito il direttore dei lavori – arch. Carlo Pagan nominato da Tintoretto sas -, la Diocesi Patriarcato di Venezia ha incaricato l’avv. Teresa Lo Torto e l’ing. Andrea Grimaldi affinché seguano – sotto il profilo giuridico e tecnico – l’esatta esecuzione del contratto, la situazione urbanistica dell’immobile di Santa Fosca nonché la correttezza delle procedure amministrative attivate da Tintoretto sas“.

Fonte:

http://www.patriarcatovenezia.it/site/canonica-di-santa-fosca-a-venezia-una-nota-del-patriarcato-nessuna-vendita-laffitto-al-vicino-hotel-servira-anche-a-ristrutturare-la-chiesa/

La rapidità con cui il Patriarcato ha reagito alla notizia dell’ordinanza (sospensione dei lavori in corso, per causa di abuso edilizio) è un buon segno e come tale lo salutiamo. In rispettosa attesa dei prossimi sviluppi della vicenda, a S.E. il Patriarca Francesco Moraglia che oggi festeggia l’onomastico rispettosamente dedichiamo questa citazione:

Cominciate col fare il necessario, poi ciò che è possibile e all’improvviso vi sorprenderete a fare l’impossibile” (San Francesco d’Assisi).

Post Scriptum:

Questa sera, in attesa del messo comunale, anime pie e misericordiose hanno affisso copia dell’ordinanza comunale sulla porta della (ex) canonica, dopo che la vicenda era salita all’onore delle cronache dei quotidiani “online”:

http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2017/10/04/news/venezia-hotel-in-canonica-opere-abusive-il-comune-ordina-la-sospensione-lavori-1.15941278?ref=hfnvveea-1

4ottobre Paolo Sarpi

Colazione da Tiffany, anzi in Canonica

Una canonica che da casa diventa albergo, il campanile di Santa Fosca adibito a magazzino dell’albergo: mentre la chiesa è chiusa al pubblico, tutto ciò che la circonda è a disposizione di un singolo albergatore.

Gazzettino 24 settembre 17

La versione ufficiale era che le trasformazioni edilizie avrebbero seguito l’iter procedurale (autorizzazioni richieste e indispensabili in questi casi, a partire dal cambio di destinazione d’uso). Che dire di queste foto inedite, che documentano come fra i due edifici è già stata realizzata un’apertura per metterli in comunicazione permettendo ai clienti dell’hotel di fare colazione in canonica?

Abuso 1

La nostra mobilitazione lampo di ieri ha avuto grande eco sui giornali in edicola oggi, e sul TG regionale di ieri:

 

Le prove di quanto affermiamo vogliamo ora metterle a disposizione di tutti, perché tutti possano farsi un’idea. In attesa dei permessi e delle autorizzazioni necessarie, il primo piano della canonica si presenta così come lo vedete in queste foto.

Agli uffici competenti chiediamo di verificare se è tutto a posto, perché ai “comuni mortali” a Venezia vengono richieste lunghe e faticose trafile burocratiche, prima di poter effettuare modifiche anche minime, e ci dispiacerebe pensare che in questo caso ci siano (o ci siano stati) trattamenti di favore, magari legati alla circostanza che l’albergatore affittuario dei luoghi siede nel Consiglio Direttivo dell’Associazione Veneziana Albergatori (AVA).

A proposito, l’AVA cosa ne pensa? Di questa vicenda si parlerà ancora, nei prossimi giorni, e considerato il grande peso economico della categoria in una città come Venezia, siamo sinceramente interessati a conoscere la sua posizione – oltre che aperti al dialogo per una migliore comprensione dei punti di vista rispettivi.

#MiNoVadoVia (titolo della manifestazione del 2 luglio) non era soltanto uno slogan: è una filosofia di vita e un impegno con la Città, che noi intendiamo onorare.

Continueremo a batterci perché a Venezia esistanto anche spazi per la residenzialità, che i turisti più colti e sensibili del resto dimostrano di apprezzare e ieri ne abbiamo avuto la conferma.

Altrettanta sensibilità chiediamo all’associazione di categoria e al Patriarcato che, pur non avendo più la disponibilità dei luoghi affittati, ne conserva la proprietà.

#CampoSanPolo 29 agosto: rassegna stampa

1 settembre Corriere

La Stampa 29 agosto:

http://www.lastampa.it/2017/08/29/multimedia/italia/cronache/yuppi-du-riporta-il-cinema-allaperto-a-venezia-U2Uqpbk3d85B9TYzlLHYuN/pagina.html

Il Fatto quotidiano 29 agosto:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/08/28/il-cinema-allaperto-oltre-al-glamour-della-mostra-di-venezia/3822397/

Corriere 30 agosto:

30 agosto corriere

Nuova Venezia 30 agosto:

29 nv

Gazzettino 30 agosto:

29 gazz

Gazzettino 31 agosto:

31 ago zorzi

31 ago gazz 2

La rassegna dei giorni precedenti:

La Stampa

http://www.lastampa.it/2017/08/23/italia/cronache/esci-subito-dalla-mia-gondola-i5CYlJhtXtnmrhEOhq4XNO/pagina.html

e

http://www.lastampa.it/2017/08/23/societa/torna-la-storica-rivista-del-cinema-veneziano-cWOipiNGmdjBXEfAFI7SQN/pagina.html

Corriere, Gazzettino e Nuova Venezia:

25agosto Corriere.jpg

24 agosto gazzettino

 

23 agosto Gazzettino.jpg

25agosto NV.jpg

24agosto NV.jpg

#CampoSanPolo 29 agosto, rassegna stampa

La Stampa 16 agosto:

http://www.lastampa.it/2017/08/16/italia/cronache/la-sfida-dei-veneziani-il-cinema-ritorna-a-campo-san-polo-con-yuppi-du-NNzrYVXwmfkxiP9nLrSbaO/pagina.html

Corriere 17 agosto, Gloria Bertasi:

17 agosto 17 Corriere

Nuova Venezia, Roberta De Rossi:

17 agosto 17 Nuova Venezia

Gazzettino, Michele Fullin:

17 agosto 17 Gazzettino

Mi No Vado Via: rassegna stampa

Rassegna stampa “in costruzione” perché di questa manifestazione si parlerà ancora a lungo e ci sono tre interviste dei nostri portavoce in arrivo, su testate nazionali e internazionali. Quella che segue è solo una selezione provvisoria.

L’articolo di Lorenzo Padovan per La Stampa:

http://www.lastampa.it/2017/07/02/italia/cronache/in-migliaia-in-strada-a-venezia-contro-gli-eccessi-del-turismo-R2ZhiRcn0dvh2AzS0UD5NK/pagina.html

L’articolo di Marisa Fumagalli sul Corrierone, pagina nazionale:

http://www.corriere.it/cronache/17_luglio_02/venezia-protesta-residenti-contro-troppi-turisti-d46a902a-5f63-11e7-8241-893ad62f90c4.shtml

Corsera1

L’editoriale di Claudia Fornasier, redattore capo del Corriere a Venezia:

http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2017/4-luglio-2017/gli-squilli-dell-altra-venezia-2401757546181.shtml

Le “locandine” o “civette” del giorno dopo:

Risonanza garantita in tutto il “vecchio” continente, grazie a Euronews:

http://www.euronews.com/2017/07/03/venetians-hold-protest-against-tourist-influx

25 mila condivisioni in tutto il mondo per questo articolo di The Guardian, a firma Angela Giuffrida, che include anche un breve video:

https://www.theguardian.com/world/2017/jul/23/venice-tempers-boil-over-tourist-high-season?CMP=twt_gu

Un dato significativo (anche se non si tratta di una testata giornalistica) è il “picco” storico delle 100 mila persone raggiunte dalla copertura quasi in diretta dell’evento sulla nostra pagina pubblica, a questo indirizzo:

https://www.facebook.com/veneziamiofuturo/

Interessante anche l’attenzione che per la prima volta abbiamo ricevuto sulla stampa ispanofona grazie a “EFE”, l’equivalente spagnolo dell’ANSA:

http://www.efedocanalisis.com/noticia/venecia-ciclica-lucha-cruceros/

La copertura “‘in diretta” di Roberta De Rossi, per la Nuova Venezia:

http://video.gelocal.it/nuovavenezia/locale/venezia-mi-no-che-no-me-ne-vado-i-veneziani-contro-la-citta-albergo/76665/77076?ref=hfnvveev1-2

Nuova Venezia, 3 luglio 2017: “Più ostinati del sole, più uniti di sempre” – l’incipit dell’articolo di Manuela Pivato. Azzeccatissimo!

http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2017/07/03/news/oltre-duemila-in-corteo-riprendiamoci-la-citta-1.15572468?ref=search

NV 3 luglio Pivato

Due pagine intere sul Gazzettino:

Gazzettino1.png

Gazzettino2.png

L’articolo del Corriere veneto:

http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2017/3-luglio-2017/venezia-mi-no-vado-via-migliaia-contro-l-invasione-turisti-2401753691007.shtml

L’Express (Regno Unito):

https://www.express.co.uk/news/world/824264/Venice-locals-angry-tourists-take-over-city-Italy-procession-Unesco

“The local” (USA) con foto e video:

https://www.thelocal.it/20170703/venice-residents-protest-against-tourist-influx-mass-tourism-mi-no-vado-via

“L’UNESCO ha fallito”, il titolo della stampa neerlandofona:

http://www.hln.be/hln/nl/1901/reisnieuws/article/detail/3198106/2017/07/02/Venetianen-zijn-massatoerisme-spuugzat-Er-is-geen-plaats-meer-voor-ons-Unesco-heeft-gefaald.dhtml

Il Giornale dell’Arte:

http://www.ilgiornaledellarte.com/articoli/2017/7/127950.html

Rassegna blogs (sicuramente parziale, e ci scusiamo per le omissioni ma se vorrete segnalarcele rimedieremo):

http://veneziablog.blogspot.be/2017/07/venetians-take-to-streets-to-declare.html

https://www.cittanuova.it/venezia-residenti-scendono-calle/

http://www.lettera43.it/it/articoli/cronaca/2017/07/03/i-profughi-turistici-di-venezia-dimenticati-da-tutti/211904/

..e per concludere, la rassegna stampa della “vigilia”:

1 luglio NV.jpg1 luglio Elisa.jpg

1 Luglio Pradolin

http://www.lastampa.it/2017/07/02/societa/viaggi/italia/venezia-residenti-in-piazza-contro-i-turisti-per-noi-in-citt-non-rimasto-pi-spazio-3RXiYlRBENZfwOpgB3K5oL/pagina.html

http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2017/07/02/news/oggi-minomenevado-l-orgoglio-in-corteo-1.15568658?ref=search

Un GRAZIE di cuore a chi c’era, a chi avrebbe voluto esserci ma non poteva e a chi vorrà esserci la prossima volta. #Veneziamiofuturo per noi non è uno slogan ma un progetto di vita e una dichiarazione di intenti. #MiNoVadoVia ne è la declinazione per chi già vive qui e non ha nessuna intenzione di arrendersi. Qui siamo e qui resteremo, anche per dare una mano a chi vorrebbe poter ritornare e non ritrovarsi con una città fantasma popolata soltanto da turisti ed escursionisti. Alla prossima!

 

 

 

Mi No Vado Via, rassegna video

TG RAI:

http://www.rainews.it/dl/rainews/TGR/multimedia/ContentItem-3f03d2c6-c24a-47dd-b77a-facbf030d0a7.html

TG5:

http://www.tgcom24.mediaset.it/2017/video/venezia-abitanti-in-piazza-contro-gli-eccessi-del-turismo_3026105.shtml

TG La7:

http://tg.la7.it/cronaca/i-veneziani-manifestano-contro-il-turismo-delle-navi-da-crociera-e-delle-flotte-di-pullman-02-07-2017-117554

Antennatre e Rete Veneta:

Nuova Venezia, con alcuni dei “cori” scanditi dal corteo:

http://video.gelocal.it/nuovavenezia/locale/venezia-mi-no-che-no-me-ne-vado-i-veneziani-contro-la-citta-albergo/76665/77076

Gazzettino online:

http://www.ilgazzettino.it/nordest/venezia/veneziani_stritolati_turismo_residenti_sfilano_citta-2538766.html

The local:

https://www.thelocal.it/20170703/venice-residents-protest-against-tourist-influx-mass-tourism-mi-no-vado-via

La televisione pubblica svedese:

https://www.svt.se/nyheter/utrikes/nya-protester-mot-massturismen-i-venedig?cmpid=del%3Afb%3A20170706%3Anya-protester-mot-massturismen-i-venedig%3Anyh%3Alp

Euronews:

Navigazione articolo